Unified Commerce

L’integrazione di tutti i tuoi canali di vendita fisici e virtuali

X-Commerce: la piattaforma Unified Commerce di SYS-DAT

L’integrazione di tutti canali di vendita quale ingrediente differenziale di business

Gli ultimi 10 anni hanno mostrato una trasformazione radicale dei principali modelli di Go To Market adottati dalle aziende, configurandosi quale evoluzione irreversibile che ha interessato la quasi totalità dei settori merceologici.

Non si è trattato solo di una accelerazione legata “all’introduzione del digitale”, nel senso più ampio del termine grazie o causa della pandemia, bensì e ben di più, di una nuova, differente ed ormai consolidata modalità di interagire, comunicare ed ovviamente acquistare che, sia individui che aziende, hanno adottato.

Semplificando al massimo si può affermare che i canali di vendita si sono uniformati a nuove impellenti necessità dettate dal mercato, fra loro integrandosi e, in alcuni casi, quasi fondendosi. Da un lato vi è stata l’esigenza da parte dei consumatori di cercare ed acquistare beni e servizi in una nuova “mobilità statica”, quindi attraverso i più disparati “mobile devices” seppure in contesti statici quali le proprie abitazioni, e, dall’altra, quella delle aziende che hanno potuto e dovuto cercare e trovare nuovi approcci di vendita per soddisfare le esigenze dei propri clienti.

In estrema sintesi così come le persone fisiche si sono repentinamente abituate a socializzare ed acquistare in una nuova modalità “semi virtuale” o “semi fisica”, allo stesso tempo e di conseguenza le aziende hanno dovuto ripensare ai contatti, vendite incluse, con la propria clientela.

In questo scenario solo le aziende che hanno saputo e potuto adattarsi a questo nuovo modello ne hanno tratto un concreto vantaggio competitivo.

Cosa e come hanno fatto? Sono riuscite ad adottare un modello di Unified Commerce.

Cosa si intende con questo termine? Un concetto estremamente semplice ed articolato allo stesso tempo. Ci si riferisce al fatto di poter adottare un approccio di vendita al Cliente unico, integrato ed unificato. Come il Cliente deve poter interagire con l’azienda che gli propone un servizio od un prodotto recependo la medesima “esperienza di acquisto”, a prescindere da come entri in contatto con l’azienda, l’azienda stessa deve potere accedere alla clientela beneficiando dell’integrazione e soprattutto della coerenza di tutti i canali di vendita diretti ed indiretti, fisici e virtuali B2B e B2C.

In questo modo il Cliente, sempre più al centro, deve potere cercare il prodotto indipendentemente da intermediari e canali di vendita e, allo stesso tempo, l’azienda deve poter governare, monitorare e gestire con il medesimo approccio tutte la propria rete commerciale al fine di soddisfare l’esigenza di acquisto del consumatore. L’attenzione va posta su quella che viene definita la Customer Journey.

Unified Commerce

Un approccio Unified Commerce può essere considerato come l’evoluzione di modelli basati su mono/multi-canalità ed omni-canalità.

I canali con i quali una azienda si relaziona con i propri Clienti non possono più essere gestiti con approcci e strumenti separati e, di conseguenza, sistemi di vendita quali:

  • Soluzioni B2B (vendita on-line attraverso rivenditori);
  • Showroom fisici (vendita prevalentemente B2B in spazi dedicati);
  • Virtual Showroom (vendita virtuale prevalentemente B2B);
  • Soluzioni B2C (vendita on-line al cliente finale);
  • Market Place (multi store on-line);
  • Soluzioni per gestire Corner o Shop in Shop in GDO o Department Store (spazi specifici in ambienti condivisi)
  • Soluzioni Retail monomarca o multimarca, statici, temporary o itineranti (attraverso vendita fisica attraverso negozi);
  • modelli Phygital (vendita on-line B2C con interazione Venditore-Cliente);
  • Soluzioni X2X (vendita bidirezionale fra marketplaces e retailers)
  • ….

devono evolvere, integrandosi, da un punto di vista prettamente informatico “fondendosi” in un unico approccio facendo apparire al Cliente la medesima esperienza di acquisto. Le aziende, oggi, operano in un ecosistema che è allo stesso tempo fisico e virtuale, orientato a canali B2B e B2C, integrato anche bi-direzionalmente con Martekplaces off-line ed on-line. Questo “contesto di fusione” rappresenta un presupposto dal quale bisogna partire ponendo il Cliente, con la sua esperienza di acquisto, al centro.

Unified Commerce

La pluriennale esperienza di SYS-DAT in soluzioni per le aziende, ed in particolare per la gestione delle soluzioni per le reti di vendita, ha consentito la creazione di una piattaforma Unified Commerce, X-Commerce, in grado di integrare e fondere tutti i canali e, di conseguenza, gli strumenti di vendita.

La soluzione X-Commerce SYS-DAT integra le seguenti proprie soluzioni in un’unica piattaforma consentendo all’azienda di potere abilitare i singoli moduli, e quindi approcci, in base alle reali necessità dettate dall’evoluzione del business ma mantenendo sempre integrità di processo ed assoluta coerenza:

  • B2B Wholsale&Retail;
  • Virtual Showroom;
  • B2C;
  • Retail in Store;
  • HUB Market Place (integratore fra azienda e principali marketplace B2B e B2C);
  • B2B2C;
  • CRM (B2B e B2B);
  • Analytics&Forecasting.

I vantaggi delle aziende nell’adottare X-Commerce sono tanto indiscussi quanto, oggi, essenziali ed elementi differenziali. Uniformazione e standardizzazione le informazioni di prodotto, giacenze reali e future, fisiche e virtuali, integrazione di logistiche interne ed esterne, interoperabilità fra i diversi canali potendo approntare politiche commerciali flessibili, uniformità nella divulgazione delle informazioni ed azioni di marketing centralizzate sono solo alcuni dei benefici!

La linea è tracciata e l’evoluzione è chiara: si arriverà presto a “modelli X2X”.
Cosa si intende per X2X? Ci si riferisce al fatto che chiunque, purché abilitato, potrà vendere prodotti e servizi di qualsiasi tipologia attingendo dalle più svariate piattaforme fisiche e virtuali sposando logiche di “scaffale infinito” (vendo qualsiasi prodotto indipendentemente dalla giacenza reale sapendo che presso qualche mio Partner esiste …). In questo modo anche le realtà più piccole potranno beneficiare delle medesime opportunità delle grandi facendo semplici accordi commerciali. La piattaforma B2B2C ne è un esempio e con X-Commerce tutto ciò oggi è possibile!

In sintesi con X-Commerce si aprono nuovi modelli di business: le aziende possono pensare di vendere prodotti che non hanno fisicamente ma che propongono in virtù di semplici accordi commerciali.

Matteo Neuroni – CEO – SYS-DAT Group

Richiedi informazioni

    Sys-Dat Group

    Via Muzio Attendolo detto Sforza, 7/9 – 20141 Milano (Italia)
    P. IVA 03699600155

    Dati aziendali